AssoArpa, position paper su norme a supporto economia circolare

987

L’Associazione delle agenzie ambientali ha ritenuto opportuno adottare e diffondere un ‘position paper’ in merito ad un aspetto della legge 14 giugno 2019, n. 55, entrata in vigore in data 18 giugno 2019, e cioè la modifica del comma 3 dell’articolo 184-ter del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.

La modifica introdotta incide in maniera significativa sulla tematica dell’“End of Waste” (EoW): è venuta infatti definitivamente meno la possibilità per le amministrazioni competenti di determinare i criteri EoW in sede di rilascio delle autorizzazioni alle attività di recupero di rifiuti, mentre nulla è stato previsto per le autorizzazioni in vigore, rilasciate sulla base di criteri “caso per caso” definiti dalle amministrazioni competenti, e per il regime giuridico delle sostanze o oggetti dalle stesse prodotti.

A tale proposito, è urgente chiarire se “nelle more dell’adozione dei decreti di cui al comma 2 dell’art. 184-ter del d.lgs. 152/06, le autorizzazioni di cui agli articoli 208, 209, 211 e di cui al Titolo III bis, parte seconda del medesimo decreto, già in essere alla data di entrata in vigore della disposizione di cui alla legge 55/2019, possano considerarsi efficaci sino alla scadenza delle stesse, ai fini della cessazione della qualifica di rifiuto, nel rispetto dei criteri contenuti nelle medesime”.

POSITION-PAPER-ASSOARPA

Position paper

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.