“Brucia bene la legna. Non bruciarti la salute” in Trentino

APPA Trento partecipa a due assemblee informative sul tema della combustione domestica della legna organizzate dal Comune di Ala (Tn)

232
La partecipata serata informativa di mercoledì scorso presso il Comune di Ala (Tn)

Appa Trento partecipa anche alla seconda delle assemblee pubbliche informative sull’utilizzo delle stufe e manutenzione canne fumarie organizzate dal Comune di Ala, che si terrà a Serravalle oggi, mercoledì 30 gennaio 2019. I tecnici dell’APPA sono intervenuti sul tema della qualità dell’aria in Trentino, degli impatti sulla salute della combustione della legna nelle stufe e delle buone pratiche per ridurne le emissioni inquinanti, distribuendo e illustrando ai cittadini i nuovi materiali informativi prodotti nell’ambito della campagna di comunicazione “Brucia bene la legna. Non bruciarti la salute”, promossa in maniera congiunta dal progetto PREPAIR. Una seconda esposizione a cura dei Vigili del Fuoco permanenti di Trento e dei Vigili del Fuoco Volontari di Ala ha trattato il tema della realizzazione e manutenzione delle canne fumarie per garantite la sicurezza delle abitazioni e prevenire il rischio di incendio.Le presentazioni della prima serata di mercoledì 23 gennaio 2019 sono state rese disponibili sul sito del Comune di Ala.

Consulta il materiale informativo PREPAIR sulla combustione domestica della legna: http://www.lifeprepair.eu/index.php/comunicazione-sullutilizzo-della-biomassa/

2 Commenti

  1. Si ma rendete obbligatoria anche la pulizia delle canne fumarie delle pizzerie! Io ci vivo sopra, una valanga di fuliggine

    • Gentile Signora Giuliana, la ringraziamo per il suo contributo. La pulizia delle canne fumarie delle pizzerie non è attualmente normata e regolamentata separatamente da quanto concerne le canne fumarie delle semplici abitazioni. La problematica è nota agli uffici competenti ed è attualmente oggetto di discussione nei tavoli interregionali, per arrivare ad una regolamentazione comune e condivisa. Può eventualmente rivolgersi al suo Comune al fine di verificare o meno la rispondenza del camino in oggetto alle normative specifiche di settore e ad eventuali regolamenti comunali.
      Cordiali Saluti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.